Vini rossi

Merlot Ticino DOC, Fattoria San Martino

Merlot classico proveniente da un unico vigneto in località San Martino a Minusio; si estende su circa un ettaro e costituiva  ai tempi una piccola fattoria su un poggio soleggiato e arioso, sotto Brione quasi a 400 m/slm. Vinificato in modo simile al “Carrà”, ricorda frutti di bacca rossa e nera, di buona struttura con tannini leggermente asciutti, di media persistenza. E’ all’apice dopo 3-4 anni.

CHF 14.50

Rosso del Ticino DOC, Villa Felice

Merlot (2/3) e Cabernet franc (1/3), coltivati nel vigneto di circa mezzo ettaro a Minusio  in posizione relativamente bassa. Trae il suo nome dall’omonima villa e parco ottocenteschi, presenti nella proprietà. L’intinamento dura circa 17 giorni; successivamente il vino viene affinato per un anno in barriques usate. Troviamo sentori di prugne e peperoni rossi maturi, tannino persistente e buon potenziale d’invecchiamento. Si esprime con maggiore finezza dopo 3-5 anni.

CHF 17.00

Merlot del Ticino DOC, La Carrà

Merlot classico, proviene dai vigneti di Gordola, Gudo e Cugnasco. Nei tini compie macerazione e fermentazione alcolica durante circa 16 giorni, poi si affina in botti di legno. Esprime frutta matura e bacche rosse, insieme a note minerali. In bocca ha una buona struttura con tannini saporiti e media persistenza sul finale. E`all’apice dopo 3-4 anni.

CHF 14.50

Rosso del Ticino DOC, Riserva

Un vino complesso di Merlot, Cabernet franc, Carminoir e Diolinoir, affinato in barriques in parte nuove durante circa 14 mesi . Troviamo note di legno tostato, un’intenso bouquet fruttato e una buona persistenza tannica con buon potenziale d’invecchiamento. Raggiunge il miglior equilibrio dopo 4-6 anni.

CHF 22.50

Bondola del Ticino DOC, La Segrisola

Il vitigno autoctono ticinese per eccellenza, oramai raro. Da’ un vino leggero, fruttato di prugne e viole, con struttura snella, acidità vivace e tannino finale leggermente rustico. Dopo due anni raggiunge la sua migliore espressione.

CHF 13.00

Nostrano rosso, Indicazione geografica tipica

Il vino per il pasto quotidiano, semplice e tipico, in cui sono partecipi diversi vitigni moderni o tradizionali, come Merlot e Bondola o altri sperimentali. Puo’ variare sensibilmente da anno ad anno nella sua composizione, ma si vuole sincero e immediato, con grado alcolico moderato.

CHF 9.00

Le Chicche rare, Indicazione geografica tipica

È il nostrano storico, composto da una ventina di vitigni d’altri tempi, prima che il Merlot facesse la sua comparsa nel 1906. Troviamo i vitigni tipici dell’areale lombardo-piemontese e qualche altro legato all’emigrazione in Francia. Un tributo a Pro Specie Rara e alla salvaguardia delle varietà meno moderne. Il vino è rustico e semplice. Vinificato con le tecniche moderne pone l’accento sull’espressione fruttata e caratteristica di un’epoca. Vino di pronta beva e buon alimento ad alcolicità moderata, di costituzione leggera e gradevole, è un tributo al nostro passato storico.

CHF 12.00

Foto di etichette: Brigitte Forrer